Travel

In viaggio con MD Viaggi ad Abano Terme

Alcune settimane fa Gionata ha avuto l’occasione di soggiornare (e rilassarsi!) alle Terme di Abano, in collaborazione con MD Viaggi.

In questo articolo blog ci racconta i punti salienti della sua esperienza, buona lettura!


Abano è davvero a due passi da casa mia, più precisamente poco più di un’ora, ma per svariati motivi (come sempre viaggiamo molto lontano e poi non ci accorgiamo che esistono delle rare bellezze proprio sotto casa) non ci ero mai stato.

Ho colto l’occasione di poterla visitare con MD Viaggi, che mi ha permesso di soggiornare al Hotel Terme Smeraldo, una vera culla di relax per me e Federica, che da un po’ stavamo cercando delle sane coccole di benessere.



Dove?

Come noto, Abano Terme è la località dove ogni anno migliaia di persone dedicano il proprio tempo alla cura del proprio corpo.

Le acque e i fanghi termali sono un rimedio naturale e certificato per tutte le persone che soffrono di disturbi muscolari, di circolazione, o più in generale di coloro che necessitano rinvigorire la qualità del proprio benessere fisico.

Oltre ad offrire tutto ciò, Abano è a due passi da alcuni piccoli borghi del padovano davvero interessanti e tipici.

Li citerò più tardi nelle prossime righe!



La struttura

L’hotel Terme Smeraldo è una struttura ricettiva che è possibile prenotare tramite MD Viaggi, e offre varie soluzioni per tutti coloro che cercano una vacanza di benessere.

Ordinato, curato e pulito nell’accoglienza, L’Hotel Terme Smeraldo offre inoltre una ottima cucina, a colazione, pranzo e cena. 

Se cercate un soggiorno di benessere, l’Hotel offre tutto quello di cui necessitate. I servizi non mancano, la cucina è molto buona, la zona benessere è sempre ordinata, lo staff è sempre gentile… insomma: non avrete problemi a sentirvi a proprio agio!


L’area benessere

È evidente come Abano sia una località che si dedica prevalentemente alla cura del corpo con i fanghi termali: ma ci terrei a sfatare il tabù che afferma come questo sia “una cosa da vecchi!”. Non è vero: prendersi cura del proprio corpo è una cosa che possono (e dovrebbero!) fare tutti, soprattutto in una quotidianità sempre più stressante, metodica e digitale.

Io e Federica abbiamo provato in trattamento al fango termale che favorisse la circolazione e il benessere del corpo. Purtroppo, rimanendo spesso seduti durante l’orario di lavoro e non facendo molta attività fisica, le mie gambe sono spesso appesantite! Quale miglior rimedio di un trattamento termale per rinvigorirle?

All’Hotel Terme Smeraldo è possibile infatti personalizzare ogni trattamento in base alle proprie necessità ed esigenze: la terapista Mary ci ha davvero regalato una magica sensazione di benessere!




I dintorni

Durante l’ultimo pomeriggio ci siamo presi un paio di ore per visitare alcuni dei borghi limitrofi ad Abano Terme, e ve ne voglio consigliare alcuni.

Tra le cose da non perdere, lo storico borgo di Arqua Petrarca, che è considerato uno dei più bei borghi d’Italia, lo sapevate?

Piccolo ma infinitamente coccolo, è il luogo ideale dove prendere un aperitivo locale nel massimo silenzio della natura.

Consiglio anche una veloce visita a Villa Draghi e Villa Francesca: in questa area veneta sorgono alcune delle più illustri Ville Storiche, proprio lungo il fiume Brenta. Non perdetevele perché sono davvero iconiche!

Last but not the least: Il Giardino di Valsanzibio. Un luogo allo stesso tempo magico e surreale, dove la natura incontra la Dea della bellezza e ne fa uscire un tripudio di verde, colore, spontaneità. Se amate i luoghi all’area aperta, questo non può mancare nella vostra travel List!



Come accennato, MD Viaggi propone dei pacchetti davvero interessanti per dei soggiorni di benessere e gusto: visitate il loro sito e iniziate ad organizzare la prossima vacanza italiana!










Natura e relax, il mio soggiorno al Rosenhof con MD Viaggi

Non è stato facile, per un ragazzo del Sud come me, entrare in confidenza con le montagne del Nord, i loro paesaggi e dei modi di vivere differenti rispetto ai miei.
Ma devo ammettere che negli ultimi anni sto imparando sempre più ad apprezzare questi luoghi, dove la natura combina relax e magiche sensazioni di libertà.

La mia prima esperienza in queste zone risale a tre anni fa, quando assieme ad alcuni amici partii per un road trip tra le Dolomiti italiane e i laghi del Trentino: fu la mia prima volta in Val Pusteria, una bellissima zona di montagna che racchiude alcune delle mete più conosciute del Südtirol.


Pochi giorni fa, grazie ad MD Viaggi, ho riassaporato le medesime emozioni, ripercorrendo le stesse valli, gli stessi laghi e scrutando le stesse vette, ma con un comfort in più: l'Hotel Rosenhof.
Chi mi segue su Instagram sa già di cosa parlo, l'Hotel Rosenhof è stato infatti la struttura ricettiva dove ho soggiornato, e nelle prossime righe ve la racconterò meglio.


La posizione dell’Hotel


L'Hotel Rosenhof si trova in una zona strategica, a Rio di Pusteria, un piccolo borgo in grado di offrire tutte le comodità logistiche: la stazione dei treni, il collegamento alla principale arteria stradale, la seggiovia, l'autobus che porta alle piste da sci. Non mancano, inoltre, tutti i servizi indispendabili: la farmacia, il supermercato, molti negozi di ogni genere.

Da non dimenticare ovviamente la possibilità di usufruire di tutte le attività outdoor tipiche della montagna, quali trekking, hiking, scalata, biking e chi più ne ha più ne metta.


L’accoglienza 


L’accoglienza in Hotel è stata davvero speciale: la gentilezza e l'ospitalità ricevuta al check-in mi hanno subito fatto sentire a casa! È possibile, tra l’altro, usufruire di una speciale tessera che permette di utilizzare i mezzi pubblici della zona così da muoversi dall’Hotel verso le zone limitrofe.

Le camere dell'Hotel sono confortevoli, spaziose e recentemente ristrutturate. Lo stile è quello tipicamente tirolese, capace di catapultarmi fin da subito nel vero "mood montano". Per un social-addicted come me, vi assicuro che non mancano le prese elettriche, ossigeno fondamentale di ogni vacanza!

E vogliamo parlare della vista panoramica dalla terrazza? Beh, lasciamo parlare le immagini!

Il food

Gli spazi comuni del Rosenhof sono molto curati, ho apprezzato la scelta stilistica degli interni, la cura dei particolari della sala colazione e del ristorante. Il mood resta quello alpino ma con un tocco di modernità che di certo non guasta, anzi!

L'ottimo rapporto qualità prezzo dell'Hotel, è dato anche dalla qualità della sua cucina, della colazione e della merenda, perché si, al Rosenhof è inclusa anche la merenda a buffet dalle 15 alle 17!

La colazione è molto fornita, riuscirete a trovare tante alternative per iniziare al meglio la vostra giornata, sia che siate amanti della colazione salata, sia che preferiate risvegliarvi con il dolce sapore di croissant e ciambelle ripiene.

A cena invece si ha sempre una scelta tra due diversi primi e due secondi, con ovviamente antipasto sempre a buffet e dolce del giorno. I piatti sono preparati con ingredienti della zona, genuini, mai scontati e ben presentati. Provare per credere!


La Spa e l’area Wellness

Dulcis in fundo, le coccole.
Durante il mio soggiorno non ho potuto fare a meno di godermi di un paio di bagni nella bella piscina panoramica situata sul tetto della struttura (temperatura dell’acqua di 31°, che goduria) e di qualche momento di relax nella Area Wellness della Spa, davvero molto curata.

L'atmosfera qui è davvero elegante e rilassata, non ci sono mai troppe persone contemporaneamente e potrete godervi in tutta tranquillità il vostro tè caldo tra una sauna ed un bagno turco, senza dimenticarsi della calda vasca idromassaggio situata in giardino.


I dintorni

Nel mio breve soggiorno, ho approfittato delle ore centrali della giornata per scoprire i luoghi circostanti. Della Val Pusteria fanno parte, infatti, alcune delle più famose perle delle Dolomiti: Brunico, Dobbiaco, Corvara, San Candido e l’instagrammabile lago di Braies. Potevo forse lasciarmi sfuggire l'occasione di scattare qualche foto in questi paesaggi meravigliosi?

Date un'occhiata alla mie foto di questi luoghi incantati e del Lago di Misurina... ancora ghiacciato!

Come avrete potuto vedere, trascorrere un soggiorno qui è sicuramente ricco di opportunità. 

Il mio personale suggerimento è di dare un’occhiata al sito di MD Viaggi *collegamento ipertestuale*, dove potrete trovare un sacco di vacanze come quella che vi ho raccontato… e mi raccomando, una volta partiti: non dimenticatevi di taggarmi nelle vostre foto che posterete su Instagram!